Sbiancamento

SBIANCARE I DENTI :

 


Molte persone pensano che lo sbiancamento dentale è la maniera perfetta per migliorareil proprio aspetto.
Tale tecnica  consente di ritrovare il naturale splendore dei denti con una semplice seduta non dolorosa. È indicato nei casi in cui il bianco dello smalto e del dente sia stato nel tempo alterato da alcuni fattori: fumo, alcuni farmaci,caffè, tè e altri alimenti che possono macchiare la superficie dentale. Il trattamento, di natura esclusivamente estetica, è testato e sicuro per la salute dei denti e delle mucose.

 

LE DOMANDE PIU’ FREQUENTI:

 

Come bisogna prepararsi alla seduta?


Non è necessaria alcuna preparazione specifica allo sbiancamento dei denti.

 

Qual è la tecnica d’intervento?


Dopo un accurato check up iniziale, il professionista stende sui denti una particolare pasta sbiancante in kit assolutamente sterile e monouso. In un secondo momento attiva la luce al plasma per ottenere uno sbiancamento profondo fino alla dentina. La seduta termina con la rimozione della pasta e non c’è necessità di alcun medicazione. Lo sbiancamento dentale è un procedimento molto sicuro.

 

Qual è la durata della chirurgia?


40 minuti circa.

 

Quante sedute sono necessarie?

 

Di solito una seduta è sufficiente per ottenere uno sbiancamento efficace. Eventualmente il trattamento può essere ripetuto dopo sei mesi.

 

DOPO LA SEDUTA:


una volta terminato il trattamento, bisogna astenersi dall’assumere cibi e bevande fortemente colorate (come tè, caffè, liquirizia…) per almeno una giornata.

 

DURATA NEL TEMPO DEI RISULTATI:


la durata degli effetti di uno sbiancamento dei denti con la luce pulsata supera in media i sei mesi. Tuttavia è bene considerare che alcuni alimenti possono alterare il colore dei denti, così come alcuni farmaci. Una corretta igiene dentale può essere d’aiuto per mantenere a lungo gli esiti dello sbiancamento e rinforza lo smalto e protegge dalla carie.

 

Lo sbiancamento dentale influirà sui trattamenti dentali precedenti?

 

Lo sbiancamento dentale è un processo non invasivo che è sicuro per i pazienti con lavori precedenti sui denti. Il dentista esaminerà i lavori esistenti e l'igiene orale prima di iniziare con il procedimento di sbiancamento dentale. Se ci sono segnali che i lavori precedenti si sono debilitati o devono ripassarsi, probabilmente il dentista suggerirà una riparazione prima di continuare con il procedimento di sbiancamento dentale.

 


N.B.:


lo sbiancamento dei denti è efficace solamente sullo smalto naturale, perciò prima della seduta bisogna considerare la presenza di eventuali protesi, capsule e ricostruzioni ortodontiche, le quali non subiranno danni, ma neppure verranno schiarite nel colore.

 

 


Lo sbiancamento dentale è doloroso?


Il procedimento di sbiancamento dentale non è doloroso. Nonostante ciò alcuni pazienti possono sperimentare una sensibilità lieve intorno alla linea delle gengive dopo la realizzazione del procedimento.

 

Che tipo di risultati posso sperare?


Secondo il metodo di sbiancamento dentale utilizzato, molti pazienti vedono risultati che arrivano fino a 10 toni più bianchi.

 

Che succede se ho macchie da tetracicline?


Con lo sbiancamento dentale professionale molti pazienti hanno ottenuto una riduzione sorprendente delle macchie causate da tetracicline. A seconda della gravità della pigmentazione, alcuni pazienti programmano sessioni multiple di sbiancamento dentale che funzionerà meglio per combattere le macchie causate da tetracicline.

 

Quali sono gli effetti secondari dello sbiancamento dentale?


Gli effetti secondari dello sbiancamento dentale sono minimi e variano secondo la persona. Se si hanno denti o gengive sensibili, restaurazioni difettose o gengive molto ritirate,  dentista ci informerà  prima di iniziare qualsiasi procedimento di sbiancamento dentale. Molti pazienti che hanno i denti sensibili possono sottomettersi ugualmente al trattamento. I pazienti allergici al perossido non devono usare i metodi di sbiancamento dentale tradizionali.

 

Esiste un sistema di sbiancamento dentale per denti sensibili?


Lo sbiancamento dentale per persone con denti sensibili è possibile. La maggior parte dei dentisti raccomandano un versione meno concentrata del gel sbiancante . Chiedi al dentista qual è il miglior metodo di sbiancamento dentale per te.

 

Lo sbiancamento dentale è permanente?


Lo sbiancamento dentale può dare risultati incredibili. Nonostante ciò è importante ricordare che l'igiene orale quotidiana è una parte fondamentale del mantenimento dei risultati dello sbiancamento dentale. Il tabacco, il caffè e il tè continueranno a macchiare i denti dopo lo sbiancamento. Se ciò accade, un ritocco occasionale con un prodotto di sbiancamento dentale da poter usare in casa o senza prescrizione dovrebbe mantenere i denti con lo stesso buon aspetto che avevano subito dopo il procedimento di sbiancamento dentale eseguito in studio da un dentista.